Ma quale morale, oggi la sublime parola per la politica italiana è “inciucio”

Questa è la campagna elettorale più divertente della storia. Tutti contro tutti ma recitano tutti il copione di tutti. Avremo un governo nuovo che sarà quello vecchio. Avremo un Parlamento senza maggioranza. Un Parlamento di capi bastone, una pletora di parlamentari alla ricerca di uno stipendio fisso che si terranno stretto finché potranno. Con una... Continue Reading →

Annunci

Questa è l’Italia! Che Dio ci assista

Questa è l’Italia. Abbiamo regalato il potere all’improvvisazione. Ignoranza, approssimazione, incompetenza e disonestà ideologica sono i mali dei nostri improvvisati politici. La realtà è evidente. È il frutto avvelenato della rottamazione renziana. L’effetto, neppure troppo collaterale, di un’epoca votata al rinnovamento a tutti costi. Le capacità sono diventate una colpa, l’inesperienza un valore aggiunto. L’età... Continue Reading →

Guardia Sanframondi, una comunità culturalmente mafiosa?

C’è una bellissima cartolina nostalgica di Guardia Sanframondi che ci manca moltissimo, un po' isterica, moltissimo patetica (come tutte le nostalgie) e incredibilmente agglutinante. Una cartolina illustrata scattata dall’immaginario più contraffatto della classe dirigente di questo paese, una sorta di quintessenza del nostro destino: contenente Arte, Bellezza, Eccellenza, Unesco. Ma ci pensate? Il territorio di... Continue Reading →

Il coming out di Orietta Berti (e il voto utile)

Inconsistenza e vacuità politica, accentuato personalismo, culto narcisistico della immagine, demagogia e populismo. Non so quanti italiani riescano ad appassionarsi a questa sgangherata commedia in cerca di scrittura, ovvero alla campagna elettorale, che cerca di rianimare il triste canovaccio con mosse da cinepanettone. Con Renzi che dice basta Casini e poi lo candida, Salvini che... Continue Reading →

L’ultimo spenga la luce

Ricapitoliamo: abolizione del canone Rai, abolizione delle tasse universitarie, abolizione della legge Fornero… reddito di dignità, abolizione bollo auto, eco bonus, bonus giovani, sconti per ristrutturazioni, energia, bonus mobili… una batteria di pentole e una mountain bike con cambio Shimano. Ma solo fino al 4 marzo! Renzi che dice 10 e Berlusconi risponde più uno.... Continue Reading →

Guardia Sanframondi: “Floriano? Non lo ascolta più nessuno”

Che tristezza! Che malinconia! Un genuino sentimento di pena e compassione attanaglia chi partecipa alle recenti manifestazioni promosse dal sindaco di Guardia Sanframondi, Floriano Panza. Non parliamo della figura istituzionale, sia chiaro, ma dell’uomo Floriano. L’altro giorno, ad esempio, pur precettando gli aficionados tutti all’appuntamento - poche persone belle, buone, intelligenti, nonché password dell’intero Giglio... Continue Reading →

Supercazzole e paranoia

Provate a immaginare se il Palazzo in Italia non controllasse quasi la totalità dei media e se i cosiddetti editori di giornali non fossero quasi tutti col cappello in mano in attesa dei soliti favori alle loro aziende. Sarebbe bellissimo. I telegiornali, i talk show e le aperture dei quotidiani parlerebbero di quel che interessa... Continue Reading →

Elezioni del 4 marzo: le scemenze fioccano

Mancano cinquantotto giorni all’election day del 4 marzo, ma è già possibile delineare un quadro ben preciso degli schieramenti in campo. Archiviata la pausa riflessione delle feste, i partiti si attrezzano per mettere a punto le linee guida della campagna elettorale. A cominciare da candidature, liste, collegi uninominali: le proposte cominciano ad affluire. Insieme ai... Continue Reading →

Salviamo la tivù dagli scudi umani renziani

Saranno settimane intensissime quelle che passeranno i teledipendenti da talk-show. Un flusso esorbitante di politica che scorrerà nei palinsesti della nostra tv. Nelle prossime settimane incontreremo, con una certa frequenza, individui in corsa per accaparrarsi un posto al sole in vista delle elezioni politiche di marzo. Individui invadenti per le troppe volte che ci entreranno... Continue Reading →

I castelli in aria del sindaco Panza

Convengo che ci sono cose più urgenti e più divertenti da fare, soprattutto nei giorni di festa - che ci vorrebbero tutti un po’ più accomodanti, magari buoni -, piuttosto che occuparsi del sindaco Panza. Leggendo il resoconto di quanto realizzato durante l’anno 2017 (manca solo l’auto santificazione e siamo a posto) e di quanto... Continue Reading →

Buon Anno a tutti noi

Per fortuna non è la politica a fornire la voce principale del bilancio delle nostre vite. Vita e destino procedono lo stesso. Per questo, nell’abbozzare un rendiconto politico di questo 2017, non è il caso di prendersi esageratamente sul serio. Semmai c’è da meravigliarsi che la politica, con relativo teatrino, sia ancora viva. Negli ultimi... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑